PATRONATO INPAS

Pensionandi - Cessazioni dal servizio del personale scolastico dall’1.09.2022.

Il D.M. n. 294 e la circolare n. 30142 dell’1 ottobre 2021 sono commentati i contenuti della circolare applicativa e sono riportate le tabelle sinottiche, le tipologie delle domande di cessazione, le condizioni per accedere alla pensione, i quesiti ricorrenti e i relativi chiarimenti.
La domanda per andare in pensione dal 1/9/22 di tutto il personale scolastico dovrà essere prodotte esclusivamente mediante l’utilizzo delle “ISTANZE ON LINE” entro il 31/10/21. Ricordiamo che per la pensione di vecchiaia d’Ufficio non si deve utilizzare le istanze on line in quanto tale funzione serve solo per le cessazione a domanda.
Rilevato che nella tabella dei requisiti pensionistici, allegata alla circolare applicativa, sono riportati solo quelli relativi ai lavoratori nel sistema “misto” di calcolo, è stato predisposto uno “Schema riepilogativo e riassuntivo dei pensionamenti secondo le modalità e i requisiti riportati nella circolare applicativa MIUR sopra citata nella quale, oltre ad una sintesi delle varie voci riportate nella circolare applicativa, sono esposti i requisiti pensionistici dei lavoratori che rientrano nel sistema di calcolo “contributivo puro”, richiesti per il pensionamento dall’1.09.2022. Per una rapida sintesi:
REQUISITI ANAGRAFICI PER LA PENSIONE DI:
VECCHIAIA D’UFFICIO: 67 anni al 31/8/22: se non si hanno 20 anni di contribuzione si può chiedere la proroga cartacea sempre entro il 31 p.v. in via gerarchica alla propria scuola.
VECCHIAIA A DOMANDA: età 67 ANNI AL 31/8/22, Domanda da presentare con “Istanze on line”.
PENSIONE ANTICIPATA DONNE:età 41 anni e 10 mesi al 31/12/22 – domanda “istanze on line”
PENSIONE ANTICIPATA UOMINI: età 42 anni e 10 mesi al 31/12/22 – domanda “istanze on line”
QUOTA CENTO: età 62 anni al 31/12/21 con 38 anni di contribuzione.
Per gli approfondimenti sul sistema di calcolo contributivo “misto” e/o “contributivo puro” nonché altre importanti dettagliate informazioni si prega di rivolgersi in sindacato soprattutto per l’assistenza patronale delle domande.