AZIONI LEGALI

 

Riportiamo il comunicato dell’Ufficio legale inerente l’oggetto:

Roma, 29 ottobre 2019

Prot. 366-SEGR/UL/

Oggetto: RICORSO AL GIUDICE DEL LAVORO PER IL RICONOSCIMENTO DEL BONUS PER GLI EDUCATORI E PER I DOCENTI PRECARI

Si va consolidando l’orientamento giurisprudenziale di riconoscimento del bonus docenti introdotto dalla L. 107/2015 anche agli educatori (Tribunale di Firenze, del Tribunale di Napoli e del Tribunale di Frosinone, sezione lavoro e del TAR) dal momento che gli stessi rientrano a pieno titolo nella categoria dei docenti, in virtù del D.Lgs. 297/1994 e del CCNL comparto scuola. Pari principio giuridico può essere riconosciuto anche ai docenti precari per i quali lo Snals si sta battendo in sede ministeriale. Quest’ultima categoria, per quanto veda esteso il diritto grazie all’inserimento nel D.L. 29/10/2019, firmato ieri dal Presidente della Repubblica, tuttavia, ad oggi, non ha ancora il dovuto riconoscimento. Quindi, nelle more della definizione ed al fine di tutelare gli interessi di tutti coloro che ad oggi sono lesi da una normativa discriminatoria rispetto al personale di ruolo, le Segreterie Provinciali potranno organizzare un’azione collettiva dinanzi al Giudice del Lavoro competente territorialmente per ottenere il riconoscimento del predetto bonus oltre che gli arretrati dal 2015. L’Ufficio Legale ha predisposto la bozza dei ricorsi che potrà essere richiesta dalle Segreterie Provinciali interessate.

Cordiali saluti.

SNALS CONFSAL

F.to Elvira Serafini